trea - rete contratto

" Lorem ipsum dolor sit amet. "
HOMEPAGE
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
FACTORY
FACTORY
Title
Vai ai contenuti
REGOLAMENTO PRIVACY

Il periodo di grazia per le inadempienze al nuovo regolamento previsto dall’art. 22 del Decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101 è giunto al termine.
Tale articolo, infatti, dispone che per i primi 8 mesi dall’entrata in vigore del decreto il Garante, nella comminazione delle sanzioni amministrative, deve tenere conto della fase di prima applicazione delle disposizioni sanzionatorie.
Un periodo di “tolleranza” che cesserà a breve.
A partire dal 20 maggio 2019 il Garante potrà applicare senza alleggerimenti le sanzioni previste dal GDPR per l’inosservanza al corretto trattamento dei dati.
Le aziende e le PA dovranno essere pronte  per sostenere eventuali controlli o ispezioni da parte del Garante per mezzo, genere, della Guardia di Finanza. Diventa fondamentale che le imprese abbiano ben presente quali sono i reali rischi di sanzione.



Perchè affidarsi alla 3A rete contratto

Affidarsi a Professionisti equivale a tutelarsi per il futuro, evitando il rischio di conseguenze molto gravi dovute ad aver sottovalutato una situazione o per essersi affidati al ``fai da te``.
 
COMPETENZA
 
Seguiamo il cliente passo passo, con costante supporto e aiuto ove necessario o richiesto. Ci avvaliamo anche di professionisti esterni, al fine di coprire ogni esigenza non strettamente legale.
 
CONCRETEZZA
 
Crediamo in un approccio molto pratico e molto concreto. Non solo la parte teorica di consulenza, di studio, ma assistere il Cliente negli aspetti più concreti.
 
SICUREZZA
 
Le questioni di natura tecnico-giuridica sono fortemente complesse e articolate.
Spesso si sottovalutano tanti aspetti e, nel momento in cui sorge il problema, ci si accorge che era meglio sin dall'inizio farsi assistere da un Professionista.
Agiamo per prevenire i problemi, non solo per risolverli.
 
FORTE NETWORK
 
Al fine di offrire al Cliente un servizio completo, quando necessario ci avvaliamo anche di nostri collaboratori esterni (come esempio, consulenti fiscali nazionali o internazionali, professionisti legali all'estero).
 




Servizi per Società e Aziende


Consulenza e Assistenza dedicata,
per Società e Aziende.
Piccole, medie o grandi Società, italiane o straniere.
Consulenze e Assistenze, sia in ambito nazionale che internazionale e personalizzabili





Consulenza Modello Organizzativo 231
Responsabilità Amministrativa 231


Il Modello Organizzativo di Gestione e Controllo

L'art. 6, comma 2, del decreto legislativo n. 231/2001 indica le caratteristiche essenziali di un Modello di organizzazione, gestione e controllo riferendosi espressamente ad un sistema di gestione dei rischi in un'ottica di compliance integrata. Le principali fasi per la definizione del Modello 231, indicate anche da Confindustria nelle proprie Linee Guida per la costituzione dei Modelli 231, sono le seguenti:
Identificazione dei rischi potenziali mediante analisi del contesto per l'individuazione delle attività nel cui ambito possono essere commessi i reati:
Progettazione del sistema di controllo interno:
Costituzione di un Organismo di Vigilanza i cui membri soddisfino specifici requisiti di autonomia, indipendenza, professionalità e continuità d'azione, con previsione di flussi informativi verso lo stesso.
• La predisposizione di un adeguato sistema disciplinare e sanzionatorio per i casi di violazione del Modello 231.
Obblighi di informazione nei confronti dell'Organismo di Vigilanza
Il Modello 231 deve necessariamente prevedere specifici flussi informativi verso l'Organismo di Vigilanza al fine di consentirne le attività di controllo.

DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001, n. 231
Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica.

Consulenza nella realizzazione, adozione, attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione per la Responsabilità Amministrativa secondo il DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001, n. 231
  • Start up di progetto;
  • Risk Assessment & Gap Analysis -Sistemi di Gestione Anticorruzione ;
  • Definizione del Modello Organizzativo di Gestione e Controllo conforme al D.Lgs. 231/2001 e definizione delle procedure o parti speciali;
  • Corso di formazione alla Direzione e alle figure apicali coinvolte nel sistema di gestione;
  • Audit Interno.

Attestazione di Consulenza Integrata che la Società ha adottato, attuato ed implementato un Sistema di Aziendale conforme alla "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica".

Assunzione dell’incarico annuale di “Organismo di Vigilanza previsto dall’art. 6 del D.lgs. 231/2001”, del Modello Organizzativo di Gestione e Controllo conforme al D.lgs. 231/2001 della Società.


Per essere contattato e saperne di più su come 3A può aiutarti a metterti in regola con la nuova normativa  231/2001 e GDPR



Piazza V.E. Orlano n. 38/A
90138 - PALERMO
Created with 3A
HOMEPAGE
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec commodo sapien et dapibus consequat. Phasellus a sagittis massa. Suspendisse potenti.
Duis non arcu venenatis, cursus ex.
Torna ai contenuti